E-Port Home: Offerte primaverili Scopri di più

Progetto fotovoltaico Sigma II in Slovacchia

Energia solare: la più economica
Forma di energia

Notizie aziendali

L'energia solare: la forma di energia più economica

11.11.2020

Il futuro del fotovoltaico appare luminoso. Molti Paesi registrano ogni anno nuovi record di capacità fotovoltaica installata. E questo ha sicuramente una spiegazione logica. Il rapporto pubblicato il mese scorso dall'Agenzia Internazionale dell'Energia (AIE) Rapporto World Energy Outlook 2020 afferma che l'energia solare è diventata il "nuovo re dell'elettricità", offrendo l'elettricità più economica della storia umana. Secondo la pubblicazione, per la prima volta il costo per megawatt delle installazioni solari è inferiore a quello dei combustibili fossili. In cifre, i progetti solari di nuova costruzione in Europa e negli Stati Uniti costano ora 30-60 dollari per MWh. Solo quattro anni fa, il costo superiore dell'elettricità (LCOE) dell'energia solare era di 100 dollari, il che rappresenta un ottimo esempio di progresso. A titolo di confronto, il rapporto cita che il LCOE del gas arriva a 90 dollari/MWh e quello del carbone a 120 dollari/MWh.

Il rapporto presenta quattro scenari principali per lo sviluppo della produzione energetica globale. Le fonti di energia rinnovabile registreranno una forte crescita fino al 2040 in tutti e quattro gli scenari; lo scenario principale include 43 % in più di produzione di energia solare rispetto a quanto originariamente previsto nel rapporto del 2018. Gli scenari sono proiettati utilizzando i dati analizzati dal World Energy Model (WEM). Questo modello di simulazione su larga scala è progettato per corrispondere alle funzioni dei mercati energetici globali e utilizzando enormi quantità di dati per produrre stime dei mercati energetici mondiali. Il "Prospettive del mercato globale dell'energia solare 2020-2024" concorda con l'opinione dell'AIE e sottolinea che l'energia solare su larga scala offre spesso la tecnologia più conveniente per la generazione di energia, con costi destinati a scendere sempre di più in futuro.

Il sole come fonte di energia solare

Cosa rende l'energia solare una fonte energetica conveniente?

Il rapporto World Energy Outlook 2020 afferma inoltre che le significative riduzioni dei costi del fotovoltaico negli ultimi dieci anni hanno reso l'energia solare una forma di energia sempre più conveniente rispetto, ad esempio, al carbone o al gas nella maggior parte dei Paesi. Le ragioni sono molteplici. Uno di questi è l'accesso più facile e meno costoso al capitale nei mercati principali, reso possibile da politiche di sostegno e tecnologie mature. Inoltre, i grandi progressi nelle tecnologie solari giocano un ruolo importante. Ad esempio, le prestazioni dei moduli fotovoltaici sono migliorate in modo significativo: moduli più piccoli possono offrire rendimenti energetici più elevati, una durata di vita più lunga, migliori opzioni di riciclaggio e costi di produzione inferiori. Per fare un esempio, nel 2010 un modulo fotovoltaico standard costava circa 2,00 dollari/watt, mentre oggi è di circa 0,17 dollari/watt. Inoltre, le tecnologie delle batterie, dell'accumulo e della connessione alla rete stanno migliorando e diventando più efficienti in termini di costi in modo tempestivo, il che è estremamente importante per il funzionamento flessibile degli impianti fotovoltaici. Dall'inizio degli anni 2000 sono cresciute anche le dimensioni degli impianti solari, il che ha portato a un miglioramento delle economie di scala e quindi a una riduzione dei costi.

Per quanto riguarda la politica di sostegno, è chiaro che gli obiettivi climatici congiunti della Accordo di Parigi e il Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG) sempre di più verso il solare e l'eolico, mentre il carbone, il petrolio, il gas e altre forme di energia più inquinanti vengono progressivamente eliminati e non più sovvenzionati in modo così massiccio. Attualmente, in oltre 130 Paesi sono già in vigore linee guida che aiutano a ridurre i costi delle nuove installazioni solari. La sola Unione Europea si è posta l'obiettivo di generare 32% della sua energia totale da fonti rinnovabili entro il 2030. Tuttavia, la strada per raggiungere l'azzeramento globale delle emissioni di CO2 è lunga e non si percorrerà da un giorno all'altro. Richiede sforzi costanti e la collaborazione di governi, attori politici, aziende e singoli individui.

Mounting Systems – More than a system. It’s a brand.

Torna all'inizio